St. Matthew vocationUna visita guidata nel centro storico di Roma per rintracciare la vita e le opera di Michelangelo Merisi detto il “Caravaggio” (1571 – 1610), uno dei più celebri pittori italiani di tutti i tempi.Passato alla storia per l’uso drammatico della luce, per la forte carica emotiva condensata nei suoi dipinti, Caravaggio ha influenzato fortemente la pittura barocca come quella dei secoli successivi, generando un filone d’imitatori racchiusi nella corrente del “caravaggismo”.

 

Formatosi tra Milano e Venezia, arrivò a Roma nel 1594 e vi stette fino al 1606, anno in cui, a seguito del ferimento mortale di Ranuccio Tomassoni da Terni, durante una rissa in “Campo Marzio” per un fallo nel gioco della pallacorda, fu condannato alla decapitazione.

 

Campo Marzio Luxury Suites ha ideato un tour guidato non solo per scoprire i luoghi in cui abitualmente l’artista passeggiava, mangiava e dipingeva, ma anche per ammirare da vicino alcuni dei suoi più grandi capolavori del periodo romano, conservati proprio nel “Campo Marzio”, a due passi dal vostro hotel.

 

Il giro inizierà da “Piazza Navona”, teatro delle numerose risse ed aggressioni che lo videro protagonista e sede di lavoro della prostitute Lena, amata a tal punto dal pittore da essere immortalata in alcune delle sue opera più famose.

Ci sposteremo quindi verso “Palazzo Madama”, residenza del Cardinal del Monte, principale committente e protettore di Caravaggio; visiterete la “chiesa di S. Agostino”, in cui ammirerete la famosa “Madonna dei Pellegrini” e la “Chiesa di San Luigi dei Francesi” che, nella “cappella Contarelli”, custodisce il celeberrimo “ciclo di San Matteo”: “il martirio”, “San Matteo e l’angelo”, “la vocazione”.

Il tour continuerà poi per “Via della Maddalena”, sede, invece, dell’”Osteria del Moro”, teatro del famoso episodio dei carciofi: Caravaggio aveva, infatti, ordinato dei carciofi all’olio, l’oste glieli portò al burro e lui, offeso, glieli tirò addosso.

Ci si sposterà quindi nel “Vicolo del Divino Amore” (un tempo chiamato “Vicolo dei Santi Cecilia e Biagio”), dove, al civico 19, si conserva ancora intatta la casa che il pittore abitò nel 1605 e ancora in “Via della Pallacorda”, la strada lungo la quale Merisi uccise Ranuccio Tomassoni; visiterete “Piazza della Torretta”, dove era ubicato lo studio di Giuseppe Cesari, detto il “Cavalier d’Arpino”, uno dei suoi primi maestri a Roma; costeggerete la “Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso”, alla scoperta di uno dei quartieri a luci rosse dell’epoca, abitato da cortigiane e balordi.St Peter Crucifixion

Il tour si concluderà nella splendida cornice di “Piazza del Popolo”, dove visiterete la chiesa di “Santa Maria del Popolo” che conserva al suo interno, nella “Cappella Cerasi”, due delle più famose opere di Caravaggio: “la Conversione di San Paolo” e “la Crocifissione di San Pietro”.